Ultimi Post

Categorie

Languages

Archivio

ViCaDiS

Nel progetto ViCaDiS (Virtual Campus for Digital Students) confluisce gran parte degli attori dell’ODL (open distance learning), provenienti dai paesi dell’UE e della CEE, che mirano a sviluppare un approccio innovativo che migliori l’eLearning internazionale. Per fare ciò è necessario spostarsi da ambienti di apprendimento istituzionali ad ambienti di apprendimento personale (PLE), che sono incentrati sullo studente. Questo nuovo approccio produce un cambiamento didattico e pedagogico nelle metodologie eLearning adottate dalle Università: si passa da materiali e tecnologie educative inidirizzati all’utente-studente, a content generato dall’utente stesso.

I digital students sono definiti, all’interno del progetto, come ragazzi che sono cresciuti utilizzando quotidianamente la tecnologia e che sono abituati al suo utilizzo. Il risultato del loro “essere digitali” è un aumento della richiesta di interattività e connettività con gli altri e la volontà di apprendere in gruppo, sia esso reale o virtuale.
I digital students apprendono per il piacere ed i valori dello scoprire. Vogliono avere la possibilità di scegliere cosa fare e quando farlo, e chiedono di poterlo fare ora. Gli studenti digitali semplicemente t hink differently.

Finalità
Il progetto ViCaDiS ha come finalità principale la costruzione di un campus virtuale, per digital students (studenti digitali), che fornisca risorse didattiche open e strumenti disponibili ed accessibili per tutti gli studenti. Il progetto, si propone inoltre, di assicurare l’interoperabilità tra i differenti ambienti eLearning adottati dalle Università partner.

Obiettivi
ViCaDiS ha l’obiettivo di creare un ambiente che sia attraente per tutti gli studenti degli Stati Membri. Il progetto prevede l’utilizzo di strumenti già esistenti ai quali verrano aggiunti tools più avanzati richiesti dalla nuova generazione di studenti. Verrà realizzato un ambiente multilingue innovativo, unico in Europa, basato sull’ICT (come un campus virtuale internazionale), che metterà a disposizione molteplici risorse educative open (librerie, glossari, link esterni, progetti eleborati degli studenti, attività di corso), strumenti educativi open (wiki, blog, forum, calendario, podcasting, instant messaging communication, conferenze audio-video tramite IP, RSS, SMS, accesso a ViCaDiS da telefonia mobile) e promuoverà il social networking come metodo educativo.

Be Sociable, Share!